Sharing is caring!

Il 25 e 26 settembre 2016 la tappa ai Castelli Romani per blogger e giornalisti  in viaggio su 6 Cammini del Centro Italia

iww-2100 partecipanti, 7 giorni, 4 regioni, 412 km da percorrere, 5 tappe per ogni Cammino e una in comune alle porte di Roma per… ritrovarsi tutti in piazza San Pietro, all’udienza papale di mercoledì 28 settembre.

In occasione del Giubileo straordinario della Misericordia voluto da Papa Francesco e della proclamazione dell’Anno Nazionale dei Cammini indetto dal MIBACT, è nato il progetto Italian Wonder Ways, presentato dal Consorzio “Francesco’s Ways” per promuovere i Cammini del Centro Italia e realizzato grazie all’accordo di collaborazione tra le Regioni Umbria, Lazio, Toscana e Marche. Antichi percorsi di pellegrinaggio religioso oggi a disposizione anche di turisti e amanti del trekking, della bicicletta, o del cavallo: il Cammino francescano della Marca/Via Lauretana, da Loreto ad Assisi; la via di San Francesco, da La Verna ad Assisi; la Via Amerina da Assisi a Roma; la Via Francigena del Nord, da Lucca a Roma; la Via Francigena nel Sud del Lazio, da Formia a Roma; il Cammino di San Benedetto da Norcia a Cassino; tutti sentieri di straordinario valore storico e naturalistico incanalati in aree naturali protette e incantevoli borghi, che vedono in questi giorni la presenza di giornalisti e bloggers da tutto il mondo: Russia, Italia, Paesi Bassi, Cina, Filippine, Sud America, Nuova Zelanda, Usa, Portogallo, Polonia, Spagna, Germania, Belgio.

Il Lazio è percorso dalla Via Francigena, che per 1800 km si snoda attraverso l’Inghilterra, la Francia, la Svizzera e l’Italia sugli antichi passi dei pellegrini medievali verso Roma, Santiago di Compostela e Gerusalemme. I Castelli Romani – in  particolare – sono attraversati dalla Via Francigena del Sud, che attraverso la Via Appia  e l’antica via Prenestina giunge in Campania e in Puglia guardando verso Oriente e in direzione di Gerusalemme. 

Partecipano all’Italian Wonder Ways, per il Lazio, l’Agenzia Regionale del Turismo, il Parco regionale dei Castelli Romani e il Parco regionale dei Monti Simbruini. Nel tratto di Via Francigena del Sud tra Nemi e Castel Gandolfo è presente a supporto dell’iniziativa anche la DMO Castelli Romani – team di coordinamento e promozione delle politiche turistiche dell’area castellana.

Domenica 25 settembre i “camminatori/narratori” sono stati accolti a Genzano di Roma – in occasione della Festa del pane – dove hanno potuto effettuare riprese dall’alto dello storico Palazzo Sforza Cesarini e visitare l’omonimo Parco. Oggi – lunedì 26 – vengono accompagnati sul panoramico sentiero ad anello Genzano di Roma – Nemi che passa per Fontan Tempesta, per poi giungere al Lago Albano e visitare il Borgo di Castel Gandolfo con le Ville Pontificie.

A raccontare in prima persona questa avventura lunga una settimana – dal 22 al 28 settembre – sono gli stessi bloggers e giornalisti partecipanti, la Regione Lazio dal suo account Visit Lazio, il Parco dei Monti Simbruini e il Parco dei Castelli Romani, con il team del progetto europeo Life Go Park. I percorsi possono essere seguiti in diretta sui social network di Visit Lazio, Life Go Park, Visit Castelli Romani, Parco Castelli Romani e Parco Monti Simbruini. L’hashtag ufficiale è: #IWWays

Comments

comments