Sharing is caring!

Parlare di qualcuno che ci ha lasciato è una situazione complessa da affrontare e, spesso, ci si sente inadeguati di fronte alle persone che più sono toccate da questa dipartita.In momenti come questi, può risultare complicato esprimere a parole ciò che sentiamo. Anche riuscire ad esprimere emozioni che non pensavate nemmeno di avere, rispetto alla persona defunta e che avete razionalizzato solo nel momento in cui è avvenuta questa perdita.

SCANDURRA 1

Ed è il caso di Sofia, un’amica da oltre 30 anni, Una donna che ha saputo coniugare mamma con carriera nel migliore dei modi.

In questi ultimi anni Sofia ha dovuto lottare contro uno dei mali che non perdona. Ha continuato per la sua strada senza mai arrendersi . Segno che amava ciò in cui credeva. Ha dato se stessa fino all’ ultimo. E se ne è andata proprio durante il Festival del Cinema di Venezia. Manifestazione che ha visto spesso le opere prime dei suoi allievi, provenienti dalla Libera Università del Cinema di San Cesareo. Ma chi era Sofia Scandurra, Mi resta difficile raccontare la sua storia e quello che ha fatto per il cinema italiano.

SCANDURRA 2

All’inizio della propria attività si è dedicata anche alla letteratura, affrontando in una prima fase soprattutto racconti: ne pubblica più di 400, con lo pseudonimo di Lazzarina, sulla pagina letteraria del quotidiano Il Tempo, quando esso era diretto da Renato Angiolillo.

L’ultimo romanzo “Cinema e Ceci” è la storia di Michela e del mondo del cinema che le gira intorno. Chi conosceva bene Sofia Scandurra non può non giudicarlo una specie di racconto della sua vita.

Negli ultimi anni si era dedicata anima e corpo alla Libera Università del Cinema di San Cesareo, una vera e propria fucina per giovani cineasti con i quali ha realizzato un significativo documentario su San Cesareo e sulla battaglia intrapresa nel 1990, da un itero paese per il riconoscimento di comune dal titolo C’era una volta e adesso c’è, San Cesareo dall’anno 0 al 2000 ”. Nel 2010 La Notizia2 ha avuto il piacere e l’onore di conferirle il Premio per L’ Arte e la Cultura. 

SCANDURRA 3

Con Sofia se ne va una vera amica di San Cesareo. Le nostre condoglianze alle 3 figlie con la speranza che continuino l’opera intrapresa dai loro genitori e seguitino ad occuparsi della Libera Università del Cinema di San Cesareo.

I Funerali si terranno lunedì 1 Settembre 2014 alle ore 16:00, presso la Chiesa degli Artisti a Piazza del Popolo, Roma.

Il Direttore, Antonio Gamboni

Comments

comments