Sharing is caring!

Sabato 20 Maggio un incontro con tre sindaci  per ritrovare sinergia nel territorio

La notizia diffusa dal Comune di Rocca Priora, Monte Porzio Catone e Rocca di Papa sancisce una volta per tutte le difficoltà di Monte Compatri nel rapportarsi con i comuni castellani e prenestini.

La scorsa settimana è stata pubblicata la graduatoria del bando regionale concernente la “valorizzazione e promozione turistica dei borghi del Lazio”. I tre comuni sopra menzionati si sono aggiudicati il bando, piazzandosi al 26esimo posto, per una quota totale di 60mila Euro. La Regione Lazio ha finanziato i primi 32 progetti.

Sfogliando la classifica si scopre che il Comune di Monte Compatri, avendo partecipato da solo, si è piazzato al 93esimo posto, buttando al vento 15mila Euro, qualora fosse riuscito a trovare una convergenza con gli altri tre comuni castellani.

“Monte Compatri deve uscire dall’autoisolamento che negli ultimi cinque anni ha impoverito Comunità e risorse umane degli uffici comunali – spiega Fausto Bassani, candidato Sindaco di “Monte Compatri Bene Comune” – L’incontro che abbiamo organizzato Sabato 20 Maggio dà l’opportunità alla coalizione e a Monte Compatri di confrontarsi con tre realtà importanti: il Sindaco Piazzai di Zagarolo, Pucci di Monte Porzio Catone e Cappellini di Colonna ci daranno consigli su come creare sinergia tra i territori, su come far crescere insieme servizi e su come far risparmiare i cittadini attuando politiche intercomunali”.

 

Appuntamento per Sabato 20 Maggio, ore 17.30 con “Usciamo dall’autoisolamento. Come far crescere Monte Compatri insieme ai Comuni del territorio”. Luogo: Controluce Point (Via Giovanni dalle Bande Nere, Monte Compatri).

Comments

comments