Sharing is caring!

ANCORA POCHI POSTI DISPONIBILI

Sono rimasti ancora pochi posti disponibili per questo importante evento che vede protagonista Simone Cristicchi che ha voluto donare una vigilia di Natale speciale ai cittadini di Palestrina e dei suoi dintorni.

Organizzato dal Circolo Culturale Simeoni, in collaborazione con l’Associazione “Il Principe”, lo spettacolo andrà in scena il 23 dicembre alle h. 21.00 presso il teatro Principe di Palestrina.

Tutti conosciamo il cantautore Simone Cristicchi, ma, forse, il suo talento migliore è proprio quello di narrare in poesia e canzoni pezzi di storia della nostra Italia. Memorabile, infatti, la sua rappresentazione del dramma degli istriani cacciati dall’ex Jugoslavia da un trattato che ha sconvolto la vita di migliaia di italiani che, da un giorno all’altro, si trovarono senza terra, senza casa, senza patria. Magazzino 18 è il nome del luogo che per anni ha mantenuto stipati gli oggetti che quella povera gente è riuscita a portare in Italia, spesso senza mai poterla riutilizzare perchè, nel frattempo, altre tragedie sono successe come le foibe.

Memorabile anche l’intensa e delicata canzone che vinse Sanremo nel 2007 “Ti regalerò una rosa, una rosa rossa per dipingere ogni cosa, una rosa per ogni tua lacrima da consolare e una rosa per poterti amare”, nata dopo una visita ad un manicomio e dedicata ad Alda Merini.

Simone Cristicchi scrive libri, produce documentari, scrive canzoni e testi teatrali tutti inerenti alla storia dimenticata. Un narratore che parla alle nostre coscienze in quanto, come lui stesso dice, “i miei libri e le mie canzoni nascono affondando le scarpe nelle storie nascoste. O storie che per tanti è stato meglio nascondere”.

E le storie le racconta da cronista, senza giudicarle, senza schierarsi da una parte o dall’altra, ma lasciando allo spettatore la libertà di farsi una propria opinione.

Le racconta da osservatore curioso che va a fondo, che vuole capire e, soprattutto, vuole far capire per non dimenticare cosa siamo stati, perchè è da lì che saremo…

Insomma… assistere ad un suo spettacolo è sicuramente un esperienza da non perdere!

I biglietti sono disponibili presso la Swallow Travel in Viale Ungheria 86 a Zagarolo oltre che nelle prevendite indicate nella locandina.

Gioia Cafaro

Comments

comments