Sharing is caring!

10402689_866108123486299_6766828294995541054_n

LE RAGAZZE DI CALLEGARI E LORETI CONQUISTANO IL TROFEO KILGOUR NELLE RISPETTIVE CATEGORIE

Il mattino ha l’oro in bocca, recitava un vecchio adagio e quella di Domenica 14 è stata davvero una mattinata tutta d’oro per l’Union Volley, che ha conquistato due titoli delle finali provinciali del trofeo Kirk Kilgour.
Le prime scendere in campo sono state le ragazze dell’under 13, impegnate nel triangolare con Roma7 e Caio Duilio Volley di Acilia. Si è intuito subito che sarebbe stata una finale di alto livello tecnico, visto che il lunghissimo percorso del campionato under 13, iniziato ad ottobre con più di 100 formazioni ai nastri di partenza, ha visto arrivare all’atto conclusivo le tre formazioni provenienti dalla fase di eccellenza con il ranking più alto.
La prima gara ha messo di fronte Union Volley e Roma7. Il match è stato caratterizzato da un estremo equilibrio, ma dopo un primo set che ha visto prevalere le gabine col punteggio di 25-21, le ragazze di Lorenzo Pratelli, grazie ad una eccellente organizzazione in difesa ed ottima prova di squadra, hanno ribaltato il risultato nei successivi due parziali vinti 25-22 e 25-23.

20150614_140334
A darci una nuova speranza, però, ci ha pensato il Caio Duilio che, battendo la Roma7 col punteggio di 2-1, ha reso decisivo l’ultimo match della giornata. A questo punto, visti i parziali dei primi due incontri, alle ragazze di Acilia sarebbe bastato vincere un solo set per conquistare il titolo.
Invece le nostre ragazze nel momento decisivo, ancora una volta, hanno tirato fuori dal cilindro una prestazione fantastica. Un servizio sempre incisivo ha messo ripetutamente in crisi la ricezione avversaria, riducendo così al minimo la pericolosità dell’attacco del Caio Duilio, vero punto di forza delle lidensi. Con grande determinazione le Atlete dell’Union hanno tenuto in pugno il comando delle operazioni per tutto il primo set, chiuso il 25 – 17 ed anche quando, all’inizio del secondo parziale, il Caio Duilio ha tentato una reazione, mettendo in campo tutte le forze residue, le nostre hanno saputo controllare il gioco con lucidità fino all’ultimo pallone messo a terra da Chiara Bigioni.
Le lacrime di gioia delle ragazze rimarranno negli occhi e nei cuori di tutti i tifosi arrivati da Zagarolo, con tanto di magliette confezionate per l’occasione, che hanno sostenuto la squadra dal primo all’ultimo minuto di questa giornata resa ancora più indimenticabile dalle notizie che in arrivo dal pala Ford.
Contemporaneamente, infatti, anche l’under 20 di mister Loreti ha conquistato il titolo provinciale. Le ragazze guidate da capitan Colaci hanno battuto in finale con un secco 3 a 0 la forte compagine del Free Club (25-22, 25-17, 25-22 i parziali). Nonostante la squadra dell’Union si presentasse molto eterogenea quella che è scesa in campo domenica mattina era più decisa che mai a riprendersi la rivincita contro una squadra che non si era mai riusciti a sconfiggere durante la stagione. L’esperienza delle giocatrici più grandi, ha trascinato tutte le altre in un obiettivo finale comune: quello di aggiudicarsi il primo posto!. Ci teniamo a menzionare le due giovani ragazze dell’ Union Volley, convocate per questa partita: Sara Casciol classe 2001 e Marta De Santis del 2000, le quali hanno dimostrato buone capacità tecniche e tattiche durante una finale non troppo facile da gestire, dove l’emozione e la tensione possono giocare brutti scherzi. Niente di tutto questo è accaduto. Il coraggio e la tenacia oltre una mentalità vincente hanno dominato in ogni situazione di gioco contribuendo al raggiungimento della vittoria finale.
Questi due trofei vanno ad aggiungersi ad una stagione ricca di soddisfazioni per la società del presidente Renzi, con la prima squadra reduce dalla promozione diretta in serie D e le giovani dell’under 14 del duo Vernini-Lorenzon vincitrici del prestigioso torneo dei Castelli Romani.
Un’altra grande novità per lo Staff Tecnico dell’Union Volley, che può già contare anche sulle promettenti giovani allenatrici Eva Molla, Valeria Avramo, Melissa Di Tommaso e Serena Marzini, oltre che sull’esperienza di Ivana Rega e Francesca Fabrizi, sarà il rientro di Sandra Squillaci, che dopo alcune stagioni al Volley Labico tornerà ad allenare negli impianti nel centro sportivo di Via Valle del Formale, mettendo le sue conoscenze ed il suo entusiasmo al servizio della società gabina.
Ed allora, come recita il nostro motto tanto caro al DS Riccardo Beltramme, oggi, più che mai, L’UNION FA LA FORZA!!!

Comments

comments